TRATTAMENTO DEL GAS PER AUTOCONSUMO, PERDITE E GAS NON CONTABILIZZATO

A valle della comunicazione della sessione di bilanciamento relativa ad un mese M, entro il 15° giorno lavorativo del mese M+2 l’Utente emetterà a debito di GP Infrastrutture Trasporto S.r.l. una fattura per la somministrazione del gas, con data di scadenza pari all’ultimo giorno lavorativo del mese M+2, il cui importo è determinato sulla base del valore della componente materia prima (Cmem) valido per lo stesso mese M, così come pubblicato dall’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) in base a quanto stabilito dal Testo integrato delle attività di vendita al dettaglio di gas naturale e gas diversi da gas naturale distribuiti a mezzo di reti urbane (TIVG) e dei quantitativi di gas determinati da GP Infrastrutture Trasporto S.r.l. ai sensi delle Delibere 184/09, 192/09 e 198/09.
Ad avvenuta emissione della fattura/nota credito, l’Utente invierà l’originale all’indirizzo
GP Infrastrutture Trasporto S.r.l. – Viale E. Forlanini, 17 – 20134 Milano
e copia in formato “pdf” all’indirizzo PEC infrastrutturetrasporto@pec.gpinfrastrutture.it.
GP Infrastrutture Trasporto S.r.l. addebiterà/accrediterà all’Utente il medesimo importo di cui alle predette fatture/note credito dell’Utente mediante emissione di fattura/nota credito riportante la stessa data di scadenza sopramenzionata, applicando la vigente disciplina dell’imposta sul valore aggiunto.
L’importo esposto in fattura/nota credito dall’Utente e da GP Infrastrutture Trasporto S.r.l. risulterà dal prodotto tra la quantità (espressa in MWh) determinata da GP Infrastrutture Trasporto S.r.l., e complessivamente allocata all’Utente, e il valore della componente materia prima (Cmem), espresso in €/MWh, con arrotondamento alla sesta cifra decimale.

Commenti chiusi